Ciao Milva

La "Rossa" ci ha lasciati


Ci sono personaggi che vanno al di là della loro grande professionalità, del successo, delle canzoni, perché rappresentano una parte della nostra vita, specie la giovinezza, e diventano una parte del nostro corpo, della nostra anima, un unicum in ognuno di noi che neanche l'artista stesso può reclamare.

Ognuno elabora il mito dentro di sé, lo fa proprio, lo intinge nei ricordi fino a modificarne l'essenza e diventa cosa sua, cara, lontana e perciò malinconicamente amata.


Ecco, Milva è stata una di quei pochi, pochissimi artisti che mi hanno preso per mano fin da piccolo e mi hanno accompagnato nel lungo viaggio della mia vita, consapevole di essere unico ma anche di non essere il solo... perché chi l'ha amata, ne ha preso un pezzetto e come creta ne ha modellato i tratti, aggiungendo questo o quel ricordo, un tratto del proprio carattere, un sentimento, fino ad ottenere una bellissima e interiore forma.


E lì resterà, forse immalinconendoci ogni volta che la penseremo, ma ormai parte di noi.

"Mia bella Rossa , dammi l'allegria".

Ciao Milva.


11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Ottica Giangiuliani LOGO2_bianco.png
Wind3.webp