Vincono i Måneskin

Sanremo 2021 con sorpresa


Che la 71° edizione del Festival di Sanremo sarebbe stata diversa da tutte le precedenti era certamente una sensazione comune a tanti addetti ai lavori, appassionati di musica e di costume, ma - diciamolo chiaramente - quella appena conclusa ha probabilmente segnato un punto di svolta per il prossimo futuro della manifestazione stessa.

I trionfatori della kermesse canora più famosa in Italia sono stati infatti i Måneskin,che con la loro ‘Zitti e buoni’ “hannoportato il rock a vincere un’edizione unica”, come per ammissione dallo stesso conduttore Amadeus; la loro canzone è risultata infatti essere la più votata delle tre giurie (televoto, demoscopica e giuria dei giornalisti, ndr) ed avrà l’onere di rappresentare la nostra nazione all’ Eurovision Song Contest in programma a Rotterdam nei prossimi mesi. Nella cornice di un insolito Teatro Ariston, privo di pubblico in sala ma con tante inconsuete performances sul palco - basti pensare alla presenza di Zlatan Ibrahimović ed alla inusuale forma d’arte proposta da Achille Lauro - il percorso della Band romana laureatasi poi campione ha avuto esordio con un brivido ; “Zitti e buoni” è stata infatti inizialmente accusata di plagio a causa della sua eccessiva somiglianza al brano F.D.T. - Fuori di testa di Anthony Laszo, pubblicato nel 2015. Ma torniamo a far conoscenza con il gruppo che, inevitabilmente, è destinato ad entrare incisivamente nella ”storia del rock” italiano. Il nome Måneskin è una parola danese che significa letteralmente “chiaro di luna”; la band è composta di quattro elementi : Damiano David the voice, Victoria De Angelis al basso, Thomas Raggi alla chitarra ed Ethan Torchio alla batteria. La loro notorietà è dovuta al talent X Factor - edizione del 2017 - nella quale giunsero secondi con il brano “Chosen” che gli valse successivamente il contratto con l'etichetta discografica Sony Music; l’album di esordio “Il ballo della vitainclude i successi radiofonici “Morirò da Re”, “Torna a casa” e “Vent’anni” che hanno fruttato diversi dischi di platino. Il secondo album “Teatro d’ira - Vol. 1” sarà in uscita proprio questa settimana - il 19 marzo - e le prime due date del tour che li porterà nei Palazzetti, vedrà i Måneskin esibirsi il 14 dicembre al Palalottomatica di Roma ed il 18 dicembre al Mediolanum Forum di Assago (Milano), ovviamente pandemia permettendo.

Carla Cappiello

45 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Ottica Giangiuliani LOGO2_bianco.png
Wind3.webp