Una stagione positiva per la spiaggia e la palude di Torre Flavia

Riceviamo e pubblichiamo dall'Ufficio stampa del Comune


"Quella che si sta concludendo può essere considerata una delle stagioni più positive per la spiaggia e per la palude di Torre Flavia. Tanti gli avvenimenti importanti, a partire dalla riproduzione del Fratino, l'uccellino protetto simbolo dell'area, un successo reso possibile grazie alla tutela messa in atto da tanti volontari ed associazioni".

Le parole sono di Filippo Moretti, consigliere comunale, delegato alle Aree Protette, che ha voluto tracciare un bilancio della stagione estiva per la macchia umida di Ladispoli.

"Un impegno ed una coscienza ambientali da parte di tutti che hanno permesso di coesistere con i numerosissimi bagnanti che durante l'estate hanno affollato la spiaggia. Importante anche la presenza costante dei ragazzi del servizio civile del Comune di Ladispoli, che hanno realizzato segnaletica, cartelli, sorvegliato l'area e diffuso informazioni ai frequentatori della spiaggia e della palude. In questi giorni, infine, si stanno concludendo importantissimi lavori di ripristino dei canali interni alla Palude, interventi sollecitati ed attesi da anni che ne garantiranno la funzionalità idraulica e dunque la salvaguardia per il prossimo futuro. Anche la temutissima notte di ferragosto non ha avuto gli effetti devastanti degli scorsi anni per le misure di controllo adottate dalla Città metropolitana, dal Comune di Ladispoli e ancora da numerosi volontari ed associazioni. Tanti sono gli interventi ancora da fare ed i servizi da migliorare ma possiamo dire che la gestione dell'area di Torre Flavia sta finalmente prendendo la direzione giusta".




7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti