top of page

ROMAN RIVIERA BIENNIAL

LA PRIMA BIENNALE INTERNAZIONALE D'ARTE DELLA RIVIERA ROMANA DAL 10 AL 25 AGOSTO 2023


Più di cinquecento artisti provenienti da tutte le regioni italiane e da numerosi Paesi nel mondo come Albania, Argentina, Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Brasile, Canada, Cina, Francia, Georgia, Polonia, Romania, Russia, Spagna, Svizzera, Ucraina, Uruguay, Usa e Venezuela. Due settimane di programmazione nel periodo della massima affluenza di turisti a cavallo di Ferragosto. Tre discipline coinvolte: pittura, scultura e fotografia. Sono alcuni dei numeri che testimoniano il successo della proposta della ROMAN RIVIERA BIENNIAL, la prima Biennale Internazionale d'Arte della Riviera Romana, ideata e promossa dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Ladispoli, in programma nella cittadina laziale dal 10 al 25 agosto 2023,

La manifestazione, che gode del patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Lazio e della Città Metropolitana di Roma Capitale e che punta a diventare uno degli appuntamenti più prestigiosi del settore, è stata presentata questa mattina in conferenza stampa a Palazzo Valentini a Roma, alla presenza di Simona Baldassarre, Assessore alla Cultura Regione Lazio; Alessandro Grando, Sindaco di Ladispoli; Margherita Frappa, Assessore alla Cultura Comune di Ladispoli - Presidente della Biennale; Andrea Cerqua, curatore,Flavia Mantovan, Direttore Artistico Roman Riviera Biennial, con la moderazione dello scrittore Roberto Litta.

IL PLAUSO DELLE ISTITUZIONI

<<Promuovere un territorio attraverso l'arte e l'arte attraverso un territorio. Un'accoppiata vincente che ritrovo in questa Biennale d'arte che dà lustro a Ladispoli e che si giova del fascino di questa città, ricca di cultura, natura e che insiste su di un territorio a forte vocazione turistica -ha dichiarato l'ass. Baldassarre - Non solo Ladispoli è ricca in arte e cultura, infatti. Ma tutto il territorio e l'entroterra. E poi c'è il mare. Il grande valore aggiunto di questa terra magica. Le potenzialità della Riviera Romana, che mette insieme due parole italiane conosciute in tutto il mondo, "riviera" e "romana", sono enormi. Si tratta di un nuovo brand territoriale su cui puntare. Infine, questa Biennale: una manifestazione riuscita, per la quale faccio i complimenti al sindaco, all'assessore alla cultura e a tutta l'organizzazione. Una rassegna che fa vivere le opere all'interno della città, in un dialogo costante fra artista e territorio, coinvolgendo vari siti archeologici e differenti location, coinvolgendo dunque i cittadini e ribadendo il carattere democratico dell'arte, come momento di partecipazione attiva. Complimenti, dunque, agli artisti tutti che hanno reso possibile questo evento>>.

Grande la soddisfazione espressa dal sindaco di Ladispoli, Alessandro Grando: <<L'estate 2023 sarà una stagione da ricordare negli annali della Città di Ladispoli.Grazie all'impegno dell'Assessore alla Cultura Dott.ssa Margherita Frappa, ideatrice della manifestazione, si svolgerà infatti la prima edizione della "Biennale Internazionale d'Arte della Riviera Romana". Dal 10 al 25 agosto Ladispoli ospiterà artisti provenienti da ogni parte del mondo, in un concentrato di arte e bellezza. La Biennale rappresenta un'opportunità straordinaria per consolidare la posizione della nostra città nel panorama artistico regionale e nazionale. Questo evento segna quindi un importante passo verso la crescita e lo sviluppo di Ladispoli come polo culturale e turistico. Siamo entusiasti di invitare tutti gli amanti dell'arte, i curiosi e gli appassionati a partecipare alla "Biennale Internazionale d'Arte della Riviera Romana" e a condividere con noi l'emozione di vivere un'incredibile celebrazione dell'arte in tutte le sue forme>>.

Ad illustrare con emozione le convinte ragioni della nascita della prima biennale internazionale della Riviera Romana è stata l'ass. Frappa, che ne è anche il presidente: <<La biennale, attraverso l'arte, mira a promuovere il territorio laziale a livello internazionale mediante un'offerta culturale di alto livello e favorire un flusso turistico-culturale. L'interesse sarà rivolto ad entrare in contatto con elementi che caratterizzano la nostra area geografica e popolazione come la storia, l'arte, l'architettura il patrimonio archeologico. Questo sarà fondamentale per innescare nuovi processi di sviluppo del territorio costiero e potenziare il turismo culturale, una nuova frontiera che trova sempre più consensi in Europa e nel mondo>>.

I LUOGHI DELLA BIENNALE

Saranno coinvolte numerose location sparse sul territorio comunale di Ladispoli: da piazze e giardini pubblici fino a noti siti archeologici. In particolare le opere selezionate saranno esposte presso:

Centro D'Arte e Cultura

Teatro Vannini

Piazza Rossellini

Viale Italia

Villa Romana Marina di San Nicola

Villa Romana "La Grottaccia" Sala Espositiva Comunale

Ogni luogo raccoglierà opere appartenenti ad una determinata corrente artistica, o selezionate da una singola commissione o figura particolare. Lo scopo di tale nuova esposizione internazionale è quello non solo di coinvolgere il pubblico più vasto possibile ma anche di valorizzare, attraverso il confronto, esperienze artistiche di diversi paesi e di diversi autori, da quelli emergenti a quelli più affermati, ognuno con il proprio stile e la propria tecnica personale.

Tra i partecipanti sarà individuato un vincitore per ciascuna delle sezioni (pittura, scultura e fotografia) che si aggiudicherà premi di rappresentanza, targhe e menzioni speciali dalle autorità e noti personaggi del mondo dell'arte. Ogni artista propone una o più opere, in piena libertà stilistica e tecnica (tempera, olio, inchiostro, acrilico, vinile, acquerello, grafite, collage, fotografia, ecc.) e su qualsiasi tipo di supporto (tela, carta, legno, ferro, plastica, ecc.). Agli artisti selezionati, che parteciperanno con la propria opera fisicamente in esposizione, è stata richiesta l'opera originale.




11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Комментарии


bottom of page