top of page

PD Permaloso e con la coscienza sporca...

Alle accuse di Donzelli, rispondono in maniera scomposta e piccata la Serracchiani e Letta. "touché" direbbero i francesi


"Beccati con le dita nella marmellata" direbbe qualcuno, allorché il parlamentare di FdI Donzelli, vicepresidente del Copasir ha chiesto al PD in aula di prendere una posizione chiara circa il 41bis, visto che una delegazione "sinistra" ha omaggiato il terrorista anarchico Cospito di una visita, in un momento cruciale, con gli anarchici che minacciano attentati e nuove bombe.

Tale rivelazione fatta in Parlamento da Donzelli ha fatto infuriare la deputata comunista "che sta un passo avanti a tutte le altre donne" Serracchiani, e la domanda a lei rivolta di essere chiara nel condannare tali criminali, non ottiene risposta e non riesce proprio a "condannare" i "cugini" in prigione.

Cospito è in sciopero della fame, così come alcuni mafiosi essendo tutti questi accomunati da un obiettivo comune: abolire il 41 bis.

Mafiosi, terroristi, c'è davvero qualcuno che vuole alleggerire il carcere a questi criminali incalliti che hanno ucciso, gambizzato, messo bombe e tanto altro?

Una risposta chiara non c'è da parte della sinistra e questo ha indotto Donzelli a chiederla in aula.

È tempo che questa infondata "superiorità morale" della Sinistra, venga cancellata, perché in nome di essa la Sinistra continua a fare come vuole, persino coccolare terroristi e mafiosi per poi inalberarsi con chi lo fa notare, puntando il dito come al solito contro i "fascisti".

Ma l'aria sta cambiando. La bassezza e l'ipocrisia di certi rappresentanti sono scandalose.

Intanto la Meloni vola nei consensi, quarta leader più amata al mondo.

Forse è davvero giunto al capolinea il tram della Sinistra, da decenni connivente con molte situazioni "equivoche" ma sempre pronta a gridare "Dagli al fascio"!




1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page