Pallavolo - Campionato Nazionale Serie B2 Femminile

Battuta d’arresto per la Margutta CivitaLad che, in trasferta, è superata al tie break da una arrembante Errepi Grosseto


Al Palamarina di Grosseto si sono trovate di fronte le due squadre in testa alla miniclassifica del girone L1, entrambe a punteggio pieno. Era prevista una gara equilibrata, impegnativa e dall’esito incerto … e così è stato, altalenante fino al tie break.

Alla Margutta CivitaLad resta comunque il rammarico di non essere riuscita a chiudere l’incontro quando ne ha avuto la possibilità.

Diciamo pure che questa gara è stata una prova generale per confrontarsi con un livello tecnico di media/alta classifica il cui valore potrebbe rappresentare proprio quello necessario per mantenere vive le ambizioni e le aspettative di un gruppo che vuole ancora migliorare ed ha comunque ancora un buon margine di crescita.

Questa la sintesi della gara. La CivitaLad scende in campo con Ceresi in palleggio, Grossi opposto, Bochagova e Fabeni a banda, De Arcangelis e Gismondi al centro, Esposito libero. A disposizione : Belli, Baffetti, Sorrentino, Macci, Anniballi, Catanesi e Lucente. Nel primo set la CivitaLad stenta ad esprimere il suo gioco abituale e subisce invece l’aggressività delle padrone di casa che se lo aggiudicano con il parziale di (25-20). Nel secondo set la musica sembra diversa; sul (5-8) è il Grosseto a chiamare il primo time out, poi ancora sul’(11-18), ma il vantaggio della CivitaLad continua ad incrementarsi sotto i colpi di Fabeni e Grossi ed il set si chiude con il parziale di (15- 25). Nel terzo set registriamo il disastroso inizio della CivitaLad (10-4) a favore delle padrone di casa che costringe il tecnico Pietro Grechi a correre ai ripari con un doppio cambio; al posto di Ceresi e Fabeni inserisce Catanesi e Macci nella speranza di risvegliare gli animi assopiti. Inizia così un lento e progressivo recupero che si completa con la bella fast della De Arcangelis sul pari 16. Poi è un susseguirsi di bordate operate anche dalla Bochagova, rimasta un po’ in ombra nella fase iniziale della gara. Il set se lo aggiudica così la Margutta (18-25).

Come sempre accade in questi casi ci si aspetta la rabbiosa reazione delle avversarie, ma questa volta il quarto set ripropone un inizio in linea con il set precedente; le laziali vanno subito in vantaggio (5-8), (6-10) e la manovra sembra ancora fluida; si è quasi a portati a credere che la gara possa essere nelle loro mani, ma …. . non è così ! Il tempo infinitesimale di due ricezioni sbagliate ed arriva il 10 pari. La ritrovata determinazione delle padrone di casa mette così in difficoltà la Margutta CivitaLad che si disunisce e non riesce più a ritrovare la sua fluidità di manovra. Il quarto set si chiude (25-20) ed il tie break purtroppo mantiene il trend del set precedente (15-10). Il prossimo appuntamento è per Sabato 13 Febbraio, ore 16.00, ancora una volta in trasferta a Tivoli


5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Look 1.webp
Wind3.webp