Nuovo capolavoro del Maestro Venanzoni

"L'agguato al Cerriglio", mostrato in anteprima al grande regista e attore Agostino De Angelis e all'Assessore Milani.


Incontri domenicali. L'Assessore Milani e il regista De Angelis hanno fatto visita al Maestro Guido Venanzoni e l'occasione è stata propizia perché grazie a ciò possiamo mostrare in anteprima l'ultimo capolavoro dell'artista ladispolano, pupillo di Sgarbi.

Si tratta dell'agguato presso la taverna del Cerriglio, a Napoli, sul finire dell'anno 1609, quando quattro brutti ceffi aggredirono l'artista lombardo e lo sfregiarono, probabilmente come vendetta di qualche signorotto locale che aveva subito un qualche affronto dal Merisi.

Improbabile e poco plausibile l'ipotesi che si trattasse di sicari assoldati dalla famiglia Tommasoni o dai Cavalieri di Malta, perché entrambi lo volevano morto e non sfregiato.



Da questo bell'incontro tra artisti nostrani ma di caratura internazionale è nata un'idea che, si spera, si trasformerà in realtà: una mostra di dipinti del Maestro Venanzoni, con la lettura di brani del Maestro De Angelis, accompagnati dalla musica classica di artisti ladispolani, da tenersi in estate.


L'ultima battuta ce la regala l'Assessore Milani: "È emozionante veder collaborare e interagire grandi artisti di diversa estrazione, perché è da queste sinergie che nascono i grandi eventi.

Ed è stato emozionante oggi vedere da pochi centimetri l'ultimo capolavoro di Venanzoni per il quale, mi auguro, sarà presto pronto il primo Museo di Ladispoli, che ospiterà circa venti opere originali raffiguranti i momenti salienti della vita del Caravaggio, accostate a copie dipinte dal genio lombardo nel relativo periodo. Un Museo unico al mondo, come lo stesso Sgarbi ha definito il ciclo caravaggesco di Venanzoni, che diventerà velocemente meta degli amanti dell'arte e non solo.

La stucchevole diatriba sul luogo di morte del Caravaggio deve finire, lasciamola agli storici di professione, noi pensiamo a creare attrattive per i turisti e un Museo di questo livello sarebbe un punto fermo di enorme valore".



198 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Ottica Giangiuliani LOGO2_bianco.png
Wind3.webp