La scuola Caravaggio di Marina di San Nicola dice no alla plastica

Riceviamo e pubblichiamo dal Comune di Ladispoli


La scuola elementare "Caravaggio" di Marina San Nicola diventa plastic free. A mensa gli alunni useranno solo posate d'acciaio, borracce d'acqua e piatti di ceramica, addio per sempre a piatti e bicchieri di plastica. Il progetto è stato varato dall'amministrazione comunale di Ladispoli in collaborazione con il Consorzio di Marina di San Nicola, la Guardia costiera, il Rotary Club, l'associazione Ambiente Mare Italia e Cirfood, la società che gestisce l'appalto della refezione scolastica.

"Il tema della sostenibilità ambientale per l'amministrazione comunale del sindaco Alessandro Grando è fondamentale – ribadisce l'assessore alla pubblica istruzione – per sensibilizzare le nuove generazioni su una problematica di stretta attualità. Il plesso Caravaggio già lo scorso anno aveva realizzato un'inchiesta sul consumo di plastica nel servizio di refezione, evidenziando come in un solo giorno si producessero 220 piatti, 200 bicchieri e tantissime bottigliette d'acqua. Le statistiche nell'arco di un anno crescono vertiginosamente. L'amministrazione comunale vuole estendere questo regolamento in tutte le scuole della città. Ladispoli vuole essere sempre più plastic free".



0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti