Il grande sogno

Annalisa Quinzi, classe 2001, ladispolana, convocata nel Rugby Seven Team Italia


I sogni qualche volta diventano realtà e anche a Ladispoli ne stiamo vivendo uno, che ha un nome ben preciso: Annalisa Quinzi.



Domani, domenica 6 giugno, la nostra ragazza, in forza alla All Reds di Roma, è stata convocata a Firenze dalla Federazione Italiana Rugby per partecipare ad un raduno propedeutico alle convocazioni della nazionale Rugby Seven femminile.


Il "Rugby a sette" è faticosissimo, intenso, si gioca in pochi (7 per squadra, appunto) sul campo regolamentare, quindi spazi immensi dove conta la velocità ma anche tecnica e potenza sono importanti.


La nostra Annalisa solitamente, nel Rugby a 15, in campo porta sulla schiena il numero 13, che chi gioca a rugby sa benissimo che significa outside Centre, "secondo centro" da noi, un ruolo di grande sacrificio, dove serve tanta velocità ma anche tecnica e potenza perché spesso, in quella zona del campo, ti arrivano gli avversari in piena velocità e vanno placcati.


Ho incontrato Annalisa l'altro giorno. Sorriso sbarazzino, tanta simpatia e convinzione, mi ha dato fin da subito l'impressione della rugbista vera, anche se deve metter su qualche muscoletto ancora, ma ha tutto il tempo.

Mi è bastato scambiarci quattro chiacchiere per capire che è tosta, molto, ma a quella età per essere convocata in nazionale devi esserlo.


Metticela tutta Annalisa, ti seguiremo nel tuo cammino, Ladispoli ti dà quel sostegno che, come ben sai, nel Rugby è fondamentale.

Placca basso e corri, corri, corri. In bocca al lupo.


MM


36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Ottica Giangiuliani LOGO2_bianco.png
Wind3.webp