Comunicato Gruppo Lega Ladispoli

Inaccettabile attacco alle istituzioni cittadine. Riceviamo e pubblichiamo


“Con largo anticipo rispetto a quanto ci saremmo potuti aspettare è partita la macchina del fango nei confronti del sindaco Grando e della nostra amministrazione. Un coacervo di partiti dalle irrisorie percentuali di voto, non potendo insinuare nulla sui nostri risultati alla guida della città, ha avanzato delle pretestuose accuse sulla gestione dell’epidemia covid che da oltre un anno sta flagellando l’intero pianeta. Il sindaco si è attenuto scupolosamente a tutti i protocolli indicati dal ministero e dalle autorità governative, invitando più volte la cittadinanza a rispettare le prescrizioni in materia di contenimento dell’epidemia. In molti ricorderanno le attenzioni del primo cittadino che più volte passeggiando per le vie della nostra Ladispoli invitava la popolazione a mantenere le distanze di sicurezza. Non riusciamo neanche a capire come sia possibile criticare l’opera del delegato alla sanità Raia la cui instancabile e proficua attività ha avuto l’unica “colpa” di non essere pubblicizzata sui social. E curioso come la chiamata alle armi sia arrivata da un partito il cui coordinatore nazionale è amministratore in una realtà a noi molto vicina e che invitiamo calorosamente ad occuparsi dei numerosi problemi che attanagliano la sua citta. Ai cittadini di Ladispoli rivolgiamo una preghiera: facciamo attenzione, evitiamo ogni forma di assembramento e rispettiamo ogni prescrizione per evitare la diffusione di questo maledetto virus.”


Coordinamento cittadino e gruppo consiliare "Lega per Salvini Premier" Ladispoli

170 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Ottica Giangiuliani LOGO2_bianco.png
Wind3.webp