Assegnati i riconoscimenti per il premio MARCELLO SGARLATA

Aggiornamento: 11 ott

A cura dell'Associazione Marcello Sgarlata e del Rotary Club Olgiata


Ieri, lunedì 10 ottobre, presso la bellissima Sala della Protomoteca in Campidoglio, si è tenuta la consegna dei riconoscimenti per la 14^ edizione del Premio Marcello Sgarlata, madrina e impeccabile padrona di casa Mariella Caligiore Sgarlata.


Questo prestigioso premio fu istituito nel 2009, allo scopo di onorare la memoria della figura pubblica e umana di Marcello Sgarlata e per affermar i principi ispiratori della sua opera civile, sociale, politica e professionale attraverso il riconoscimento di coerenti valori nei diversi campi della vita sociale italiana.



Tale riconoscimento, che interessa tutti i campi della società (sport, cultura, politica, ecc.), nella scelta dei premiati deve avere un comune denominatore, che è il coraggio, risultando così un evento unico, che premia non le grandi capacità in un campo o nell'altro, ma a esse collegata, la presenza dell'elemento "coraggio", in una combinazione vincente.



I premiati di quest'anno sono stati Irma Romanazzi (designer grafica e paracadutista), don Marco Yaroslav Semehen (rettore della basilica minore di Santa Sofia), Michela Matteoli (Professoressa di farmacologia segnalata dal CNR) e Anna Mame Sane (medico segnalato da Medici senza Frontiere).



La cerimonia, sobria e gradevolissima, si è chiusa con l'appuntamento al prossimo anno, sempre nella Sala della Protomoteca in Campidoglio.


Al di là dell'importanza del premio, ci siamo occupati di questo evento anche per un altro motivo.

Molti non sanno dello stretto legame che c'è tra questo premio e Ladispoli, in quanto l'On. Marcello Sgarlata, in forza alla DC, sul finire degli anni '60 partecipò alla votazione in Parlamento che sancì l'autonomia della nostra città.


Appuntamento al prossimo anno.

34 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti