top of page

Aria di crisi a Ladispoli?

Dal comunicato del Gruppo consiliare Progetto Ladispoli sembra di sì


Ecco il comunicato stampa diffuso in seguito alla cacciata dell'incolpevole Assessore Foschi.

Nubi scure si addensano sul palazzetto di piazza Falcone.

“Quanto accaduto a seguito del consiglio comunale del 26 gennaio scorso, ha dimostrato la totale assenza di POLITICA, confronto e democrazia a guida GRANDO.

Le divergenze sulla votazione di un importante punto all’o.d.g. hanno causato in modo totalmente ingiustificabile, despotico e totalitario, il ritiro delle deleghe in capo all’ex Assessore dott. Stefano FOSCHI, espressione di “Progetto Ladispoli”.

Il Consigliere CERVO, pur non condividendo la linea intrapresa sulla votazione del punto “diniego stralcio parziale art. 1 commi 227-229 Legge 197/2022”, mai discussa in maggioranza, ha reputato corretto astenersi senza “contraddire” il GRANDO pensiero.

È bastato ciò a scatenare le ire del “Sindaco-monarca” che, appresa l’astensione del Consigliere CERVO, ha reputato corretto revocare le deleghe al Commercio ed Attività Produttive, in capo all’ex Assessore Stefano FOSCHI.

Principi fondanti di Progetto Ladispoli, non praticati dal Sindaco GRANDO, sono dialogo, ascolto, condivisione e politica da intendersi quale servizio alla Città in un’ottica di onestà e solidarietà, tutto ciò è in netto contrasto con azioni ricattatorie verso coloro i quali desiderano solo un confronto pacato e democratico.

La rimozione delle deleghe al Commercio ed Attività Produttive attuata nei confronti del dott. Stefano FOSCHI, senza alcuna giustificazione, ha privato la Città di un Assessore con specifiche competenze professionali e umane che, unite ad una lunga esperienza al servizio delle aziende e ad una disponibilità costante tra i cittadini, sarà difficile colmare.

Vista la complessa situazione scaturita dagli ingiustificati comportamenti del Sindaco GRANDO, i Consiglieri di Progetto Ladispoli (Sabrina FIORAVANTI, Ferdinando CERVO ed Emiliano DE SIMONE), comunicano la loro sospensione volontaria dall’attività politica per il tempo necessario ad attuare ogni tentativo di dialogo pacifico con la maggioranza”.

gruppo consiliare Progetto Ladispoli

Sabrina FIORAVANTI – Ferdinando CERVO – Emiliano DESIMONE


Foto da Terzobinario

22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page